Non è solo la stampante ad essere a rischio.

È la tua azienda

4 passi per proteggere la tua rete con le stampanti più sicure al mondo

Le multifunzioni HP Enterprise ti aiutano a colmare una falla di sicurezza spesso sottovalutata.

La sicurezza di stampa va ben oltre la sicurezza dei documenti. Le minacce quotidiane richiedono che venga posta attenzione ai dati in transito e agli endpoint sulla rete.

1. Proteggi la stampante

da attacchi esterni

2. Proteggi i dati

in transito e in coda di stampa

3. Proteggi il documento

da occhi indiscreti e riduci il numero di stampe non ritirate

4. Monitoraggio e gestione dell’ambiente di stampa

 

1. PROTEGGI IL DISPOSITIVO: SCEGLI UNA STAMPANTE HP

Solo le stampanti HP sono in grado di bloccare immediatamente un attacco, i modelli HP Enterprise sono dotati di funzionalità di auto-riparazione e di sicurezza esclusive.

R

Caricamento del BIOS

Durante l’avvio, HP Sure Start rileva e previene l’esecuzione di codice dannoso ed esegue l’auto-riparazione del BIOS.

R

Controllo del firmware

Whitelisting – Contribuisce a garantire il caricamento solo di codice autentico HP nella memoria e il riavvio con l’invio di una notifica all’IT in caso di compromissione del firmware.

R

Controllo delle impostazioni

HP JetAdvantage Security Manager controlla e regola le impostazioni di protezione del dispositivo in fase di riavvio.

R

Monitoraggio continuo

HP Connection Inspector valuta le connessioni di rete in uscita, rileva e blocca gli attacchi mentre il dispositivo è in funzione e forza un riavvio per riparare il sistema.

VUOI SAPERE COME GESTIRE I PUNTI 2, 3, 4? CONTINUA A SEGUIRCI…

2. PROTEGGI I TUOI DATI

Solo il 16% delle aziende ritiene che le stampanti siano ad alto rischio d’attacco.

Eppure le stampanti multifunzioni aziendali contengono informazioni sensibili come:

  • immagini delle stampe
  • copie fatte
  • password
  • e-mail aziendali
  • numeri di fax
  • etc.

Per evitare possibili fughe di dati sensibili o danni di immagine ti consigliamo di:

R

Sanificare i dati

in modo tale da renderli irrecuperabili in un secondo tempo.

Attenzione: la cancellazione dei dati non basta. È necessario sovrascrivere un layer casuale di 0 e 1 per rendere il contenuto illeggibile.

R

Criptare i dati

cosicché l’hard disk contenente i dati non possa essere letto o reso accessibile dall’esterno.

3. PROTEGGI IL DOCUMENTO

Non proteggendo i documenti rischi di violare la privacy e divulgare dati confidenziali.
Secondo le statistiche 9 utenti su 10 non hanno l’obbligo di autenticarsi tramite codice di sicurezza per poter stampare.

Cosa significa? Che i documenti sono esposti ad occhi indiscreti.

Consegna i documenti solo al destinatario, riduci copie e stampe accidentali e i costi operativi:

R

Tramite PIN

identificati presso la stampante per ottenere la stampa

R

Con il follow-me printing

(o pull printing) lanci la stampa al server e la ritiri, tramite badge o mobile, presso la stampante più vicina

4. MONITORA E GESTISCI L’AMBIENTE DI STAMPA

Una violazione della conformità può danneggiare il business

Gli endpoint non protetti, o protetti in modo non efficace, offrono maggiori opportunità alla crescente criminalità informatica. Enti governativi di tutto il mondo stanno implementando norme di sicurezza più rigorose che impongono alle aziende di proteggere meglio i dati dei clienti.

Le aziende non conformi potrebbero trovarsi ad affrontare costi elevatissimi, dovuti a sanzioni, perdita di affari, danni alla reputazione e azioni legali collettive.

Importanti pratiche di sicurezza sono:

R

Aggiornamento della stampante

con gli ultimi firmware/software operativi

R

Revisione dei registri degli eventi

per la sicurezza della stampante

R

Valutazione e correzione

delle impostazioni dei dispositivi

Richiedi l'offerta per un'HP Enterprise

Pin It on Pinterest

Share This