Mille miliardi di alberi per ridurre di un quarto la Co2 prodotta dall’uomo.

“Ci sono 3mila miliardi di alberi sulla Terra e c’è spazio disponibile per altri 600 miliardi. Per arrivare a questo obiettivo dobbiamo piantare mille miliardi di alberi, visto che non tutti sopravvivono. Se ci riusciamo, potrebbero assorbire un quarto della CO2 prodotta dall’uomo”.

Felix Finkbeiner, “il bambino degli alberi” oggi ha 21 anni ma ne aveva solo nove quando, frequentando le scuole elementari, si chiese quale fosse il motivo per cui ancora non c’era un movimento globale in grado di puntare sugli alberi per salvare la Terra. Da qui la creazione di “Plant for the Planet”. Era il 2007. L’anno dopo Felix presentò all’Onu il suo primo obiettivo: piantare un milione di nuovi alberi.

Sul contatore aggiornato in tempo reale sul portale di Plant for the Planet, è possibile visualizzare il numero di alberi piantati in ogni parte del mondo grazie all’iniziativa.

Anno dopo anno, più di 100mila bambini e adolescenti hanno seguito l’esempio di Felix e si sono impegnati per la salvaguardia del nostro Pianeta. Un’iniziativa a cui hanno aderito, inoltre, anche tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo, capi di governo e vincitori di premi Nobel.

https://www.plant-for-the-planet.org

Pin It on Pinterest